Ortodonzia nel bambino

Ortodonzia nel bambino

L'ortodonzia nel paziente in crescita è finalizzata a prevenire la comparsa di malocclusioni o, nel caso questo non sia possibile in quanto già presenti, ridurne la gravità nel corso dello sviluppo. Nel bambino l'obiettivo primario è quello di intercettare precocemente le disarmonie di natura scheletrica e le abitudini viziate in modo tale da ripristinare quanto prima possibile una crescita armonica.
Solo in un secondo momento, quando tutti i denti definitivi saranno presenti in arcata, potrà essere realizzata una terapia di carattere prettamente estetico. Quando necessario questo tipo di trattamento viene intrapreso tra i 5 e i 9 anni; a questa età si può agire ortopedicamente sulle basi scheletriche, guidandone o correggendone la crescita.
L'ortodonzia intercettiva mira quindi correggere l'anatomia e la relazione che le basi ossee hanno tra di loro, più che ad un perfetto allineamento dentale, che sarà invece obiettivo della seconda fase a permuta completata. Non tutti i bambini necessitano di un trattamento in età precoce, e sarà appunto obiettivo della visita ortodontica, e del percorso diagnostico, stabilire se il piccolo paziente ne ha bisogno o meno.

Contattaci telefonicamente o
scrivici su WhatsApp al
+39 0431.510101