Il dentista dei bambini risponde

Prevenire è meglio che curare! Da sempre questo è stato il nostro motto. Se la prevenzione è la chiave del successo non esiste momento migliore dell'infanzia per iniziare. Per questo motivo è importante non aspettare che il bambino presenti un'urgenza (un trauma piuttosto che una carie con forte dolore) per portarlo la prima volta dal dentista. Infatti, se inserito fin da piccolo all'interno di un programma di prevenzione e controlli periodici la necessità di trattamenti odontoiatrici futuri diminuisce drasticamente, avendo così un riscontro positivo in termini di salute e costi economici.

Per questo motivo tutto il nostro team si dedica con particolare attenzione alla cura e alla gestione del piccolo paziente e lo studio stesso è concepito per ridurre al minimo la sensazione di ansia e disagio disponendo di attrezzature e strumenti dedicati nonché di un'area giochi in modo da rendere l'incontro ancor più piacevole. In questo ambiente sereno e familiare il bambino riesce quindi ad affrontare tranquillamente le cure necessarie senza alcun tipo di forzatura e grazie a protocolli dedicati le diverse problematiche che si possono presentare durante l'infanzia vengono efficacemente affrontate.

Molti sono i dubbi e i miti di cui spesso i genitori chiedono informazioni, vediamone alcuni...


Quanti sono i denti decidui/da latte e a che età erompono?

Età eruzione denti Bambina con eruzione incisivi

I denti decidui sono 20 e solitamente il loro arrivo (chiamato eruzione) inizia intorno ai sei mesi di vita. Rispetto ai denti permanenti hanno dimensioni ridotte e un colore più chiaro. Normalmente i primi a comparire sono i 2 incisivi centrali inferiori; gli altri elementi seguono poi una cronologia abbastanza standard e la loro eruzione termina verso i 36 mesi.

Qual è l'età ideale per programmare la prima visita dal dentista pediatrico?

Prima visita del bambino

La prima visita dev'essere un incontro divertente, sereno e giocoso. Per noi si tratta di un momento fondamentale in quanto viene stabilito il primo contatto con il piccolo paziente, che potrà poi affrontare serenamente le eventuali sedute qualora dovessero rendersi necessarie. La prima visita odontoiatrica è raccomandata già a partire dai tre-quattro anni di età indipendentemente dalla presenza di carie, dolore o altre problematiche evidenti. È infatti dedicata a stabilire un rapporto con il piccolo e fargli conoscere tutto lo strumentario. Durante tale momento sarà inoltre possibile diagnosticare precocemente possibili anomalie di sviluppo osseo o importanti malposizioni dei denti, che potrebbero poi richiedere un trattamento ortodontico. L'aspetto tecnico e l'aspetto psicologico rivestono quindi un ruolo fondamentale nella gestione del paziente che vedrà quindi nel dentista una figura amica. Da questo momento in poi i bambini dovrebbero seguire controlli periodici al fine di monitorare la crescita del complesso cranio-facciale e prevenire la comparsa di carie.

Come eseguire una corretta igiene orale?

Igiene orale del neonato

Ancora prima dell'eruzione dei denti, dopo la poppata, si devono pulire le gengive con una garzetta umida. Dopo la comparsa dei primi dentini da latte, i denti devono essere detersi con una garza o un "dito di gomma". L'utilizzo dello spazzolino va iniziato quanto prima possibile in modo che il bambino possa acquisire confidenza e manualità, ricordando però che l'igiene orale fino a tre anni deve essere eseguita da un adulto. Dai quattro ai cinque anni l'igiene orale può essere praticata dal nostro bimbo ma sotto la supervisione dei genitori, con spazzolino morbido a testina piccola.

Fino a che età è corretto utilizzare ciucci e tettarelle?

Ciucci colorati

L'uso prolungato, oltre una certa età, di tettarelle e ciucci può influire sulla crescita fisiologica delle strutture ossee favorendo l'insorgere di malocclusioni scheletriche e/o dentali. Il loro uso deve quindi essere limitato nel tempo e possibilmente non protrarsi oltre i tre anni. Per non sviluppare patologie cariose il ciuccio non deve mai essere impregnato in sostanze contenenti zucchero, al fine di evitare di incorrere in una patologia definita "Sindrome da biberon".

I denti decidui/da latte si possono cariare?

I denti decidui, esattamente come i denti permanenti, possono cariarsi e causare quindi dolore. Per questo motivo una corretta igiene orale e alimentare risulta fondamentale nella prevenzione delle patologie cariose nel bambino così come nell'adulto.

Perché le carie dei denti da latte vanno curate?

Curare i denti decidui, se da un lato è importante per evitare dolore, dall'altro lo è anche per evitare che la perdita precoce del dente da latte comporti una chiusura dello spazio con conseguente alterazione dei rapporti di spazio necessari per la corretta eruzione dei denti definitivi.

Cosa è la fluoroprofilassi?

Bambina con bocca e spazzolino elettrico

La fluoroprofilassi consiste nella somministrazione di fluoro, topica e/o sistemica, con lo scopo di prevenire la carie. Ha un'importanza fondamentale in quanto rinforza la struttura minerale del dente, favorisce la remineralizzazione e svolge un'azione antibatterica. Ad oggi, la via di somministrazione topica è considerata più efficace rispetto alla via di somministrazione sistemica. Per tale motivo presso il nostro studio vengono eseguite le applicazioni topiche di gel al fluoro nei bambini con elevata cariorecettività al fine di rinforzare lo smalto e diminuire il rischio di carie.

Cosa sono le sigillature?

Le sigillature consistono nel riempimento dei solchi e delle fessure dei molari permanenti con una "resina" al fine di prevenire l'insorgenza di carie. Questo è reso possibile in quanto la superficie dei denti risulta più facilmente detergibile, impedendo così alla placca batterica di provocare carie sulla superficie occlusale del dente. Le sigillature vengono generalmente eseguite sui primi molari permanenti intorno ai sei-sette anni di età, non appena tali denti erompono in arcata. Questi denti definitivi non sono preceduti dalla perdita di alcun dentino da latte quindi, a volte, i genitori li credono ancora denti decidui. Tali denti sono sottoposti ad un maggior rischio di carie in funzione della loro epoca di eruzione e della loro posizione, per questo motivo le sigillature sono fortemente consigliate. La procedura è completamente indolore e i tempi di esecuzione minimi, in questo modo il bambino potrà abituarsi allo strumentario specialistico in tutta serenità.

Perché si forma la carie?

Cambino con caramella e carie

La carie inizia come un indebolimento dello smalto dentale e la causa principale sono gli acidi provenienti dalla degradazione dello zucchero ad opera dei batteri. Ricordate infatti che ogni qualvolta consumiate alimenti dolci i vostri denti vengono esposti al danno degli acidi per circa 15-20 minuti. Quando l'igiene orale non è corretta, ed il cibo rimane incastrato tra i denti, i batteri presenti nella placca metabolizzano lo zucchero contenuto negli alimenti generando sottoprodotti acidi che aggrediscono ed indeboliscono lo smalto dentale provocandone la demineralizzazione che può progredire fino a creare delle cavità nei denti, chiamate appunto carie.

Contattaci telefonicamente o
scrivici su WhatsApp al
+39 0431.510101